I venditori di energia elettrica possono utilizzare esclusivamente i titoli GO come prova dell’origine e della provenienza geografica dell’energia, che per LifeGate Energy è ovviamente 100% rinnovabile e italiana. L’annullamento dei certificati attesta la corrispondenza tra l’energia prodotta e i consumi.

La Garanzia di Origine (GO) è una certificazione elettronica che attesta l’origine rinnovabile delle fonti d’energia utilizzate, provenienti dagli impianti qualificati IGO. In conformità con la Direttiva 2009/28/CE, ogni titolo GO è rilasciato dal GSE per ogni MWh di energia elettrica immessa in rete. In particolare, per il 2019, LifeGate può garantire tramite certificazioni GO la provenienza 100% italiana dell’energia, che è per il 100% da fonte idroelettrica. Nel 2020, l’energia proveniva per il 2 % da fonte solare, per l’11% da fonte eolica e per l’87% da fonte idroelettrica. Per il 2021, la fonte è stata per il 10% solare, per il 23% eolica e per il 34% sia idroelettrica che termica, sempre di produzione italiana.

Il ruolo del GSE

Il Gestore dei Servizi Energetici – GSE S.p.A. – ricopre un ruolo centrale nell’incentivazione e nello sviluppo delle fonti rinnovabili in Italia. È la società controllata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze che si occupa del ritiro e del collocamento sul mercato dell’energia prodotta da impianti da fonti rinnovabili, rilascia certificati e qualificazioni, eroga gli incentivi, svolge attività di informazione, effettua il costante monitoraggio dello sviluppo delle energie rinnovabili.

I certificati Garanzia d’Origine sono rilasciati dal GSE

titoli GO vengono rilasciati, trasferiti e annullati elettronicamente attraverso il GSE. LifeGate ha quindi l’obbligo di approvvigionarsi, per ogni contratto di vendita di energia rinnovabile, di una quantità di GO pari alla quantità di energia elettrica venduta come rinnovabile nell’ambito del contratto.

All’atto dell’annullamento viene generato un Certificato di Annullamento in cui vengono riportati tutti i dettagli dell’annullamento, i dettagli della società di vendita, del beneficiario, delle GO annullate e degli impianti a cui si riferiscono.

Sul Certificato di Annullamento è presente un codice “ID impianto” attraverso il quale è possibile individuare l’impianto dal quale derivano le GO annullate, consumate. Ad ogni documento di annullamento è assegnato un codice univoco che identifica il certificato. A ulteriore riprova della coerenza tra l’energia elettrica rinnovabile consumata e quella prodotta ed effettivamente annullata, è disponibile online l’elenco degli impianti qualificati IGO, in capo agli Operatori e in capo al GSE, nella sezione Documenti del sito internet del GSE.

Torna su